Cinema & Co

Le ragazze di San Frediano

Le ragazze di San Frediano, Enzo Provenzale, Valerio Zurlini, Imelda Zeqiri"A Firenze, fin dal tempo in cui Robert Taylor comparve sugli schermi, quei giovanotti belli, fisicamente dotati, spesso coi baffini, sempre con gli occhi di velluto, quelli insomma che piacciono tanto alle donne, vengono chiamati col nome generico e spregiativo di Bob". Inizia così la voce narrante della commedia "Le ragazze di San Frediano", diretta da Valerio Zurlini e distribuita da Lux Film nel 1955 dedicando la pellicola "a questi poveri ragazzi, vittime innocenti della propria avvenenza".

A Firenze, nel Borgo di San Frediano, vive Andrea Sernesi, detto Bob, conosciuto da tutti per le sue doti di infallibile conquistatore. Il rubacuori ama sentirsi al centro dell'attenzione di tutte quelle giovani donne che suscitano in lui un certo interesse. Bob infatti è attratto da più donne, Gina la vicina di casa, Mafalda la promettente ballerina, Silvana la maestra serale, Bice donna di affari e moda ed infine Tosca la possessiva. Dopo una serie di peripezie, Andrea viene smascherato e qualcosa di diverso accade nella vita del giovane avvenente conquistatore.

Una commedia decisamente brillante con le vittime del Don Giovanni di Sanfrediano che interpretano in maniera eccellente il loro ruolo e un Zurlini regista che riesce ad evidenziare con grazia un senso di neorealismo. Una commedia fresca, primaverile e da vedere il prima possibile.

 

Imelda Zeqiri

Condividi


Facebook Twitter

C.M.S. NeoComete