Curiosità

Il nuovo Cinema La Compagnia

Logo Cinema La Compagnia FirenzeSono passati pochi giorni dalla sua riapertura - o meglio sarebbe definirla "apertura", dato che di una nuova realtà, rispetto alla precedente, si tratta - ma il bilancio sembra già essere molto positivo.
A Firenze, nel cuore del centro storico (in via Cavour 50/r), il 28 ottobre 2016 è nato il Cinema La Compagnia, all'avanguardia sia per le tecnologie di cui è dotato, sia per il tipo di programmazione che propone: i Festival Internazionali e i Documentari.
Al suo interno, sono presenti anche un bistrot gestito da Ditta Artigianale e una saletta multimediale per proiezioni, conferenze e corsi.

Danielle AbridIl calendario de La Compagnia è adesso occupato dalla decima edizione della 50 Giorni, che per la prima volta si tiene in questo cinema e che continuerà a farlo negli anni a venire. La rassegna delle rassegne, che terminerà il 9 dicembre, sta già registrando un discreto successo. Il pubblico fiorentino ha potuto vedere fino ad ora film dalla Francia, con France Odeon (che quest'anno, tra i vari ospiti, ha portato a Firenze la star mondiale Gerard Deardieu) e dalla Finlandia, dall'Islanda, dalla Svezia e dalla Danimarca, con Una Finestra sul Nord. Il 4 novembre è stato dedicato al 50° dell'alluvione di Firenze e della Toscana, con proiezioni che hanno coperto l'intera giornata. Dal 5 al 9 novembre si è tenuta la trentottesima edizione del Festival Internazionale di Cinema e Donne, con più di 40 opere e tanti incontri, tra i quali quello con Margarethe von Trotta, premiata col Sigillo della Pace. Seguiranno, il Florence Queer Festival (10-15 novembre), incentrato sulle tematiche LGBTQI, Lo Schermo dell'Arte Film Festival (16-20 novembre), la rassegna di film restaurati Il Cinema Ritrovato alla 50 Giorni (21-24 novembre), la 57° edizione del Festival dei Popoli (25 novembre-2 dicembre), il River to River Florence Indian Film Festival (3-8 dicembre) e la consueta serata conclusiva col Premio N.I.C.E. Città di Firenze (9 dicembre).

Quando in cartellone non ci saranno i Festival Internazionali (da marzo 2017 tornerà la Primavera di Cinema Orientale), La Compagnia proporrà documentari di qualità, in un momento in cui questi sono sempre più valorizzati, come dimostra il caso di Fuocoammare, di Gianfranco Rosi, vincitore dell'Orso d'oro e selezionato per rappresentare il cinema italiano agli Oscar 2017. La nuova sala di Firenze darà la possibilità al pubblico di vedere le migliori opere da tutto il mondo di questo genere, con una programmazione che sarà strutturata in fasce orarie diversificate, che andranno ad incontrare le esigenze dei vari pubblici

Ditta Artigianale Firenze La CopagniaNella saletta multimediale MyMovies, di 45 posti, si stanno già tenendo, e lo faranno sempre di più in futuro, dibattiti, lezioni e proiezioni, mentre nel foyer è aperto fino a tarda sera il Coffee Bar gestito da Ditta Artigianale - un nome che è una garanzia in città -, un luogo dove incontrarsi per consumare prodotti enogastronomici unici e discutere dei film. Mostre fotografiche e videoinstallazioni che di volta in volta saranno allestite in questo spazio, creeranno poi un percorso culturale multidisciplinare che accompagnerà la visione dei film. 

La Compagnia è una sala moderna, in grado di proiettare opere in 4k e con una cabina di regia attrezzata per la traduzione simultanea fino a 5 lingue diverse. Dal 2017, inoltre, il pubblico toscano al di fuori dall'area metropolitana fiorentina avrà occasione di guardare alcuni film della programmazione in streaming, in contemporanea con la proiezione, sul portale www.mymovies.it. Il più importante sito di cinema in Italia ospiterà infatti una sala virtuale, per la quale si potranno prenotare un massimo di 45 persone.

 

Alessio Lamanna

Condividi


Facebook Twitter

C.M.S. NeoComete