Curiosità

L'Arno che non ti aspetti

Arno a Firenze (Ponte Vecchio)Alla Galleria delle Carrozze e nello spazio Zap di Firenze sono in corso, fino al 30 novembre, due mostre che celebrano in maniera originale il 50° dell'alluvione.
La prima è una video installazione dal titolo Arno 66; nella seconda, Parole in piena, sono esposti testi creativi e illustrazioni.

Arno 66 è un percorso artistico-storico-geografico-temporale sulle sponde del fiume toscano, protagonista della mostra non solo per il racconto dei giorni dell'evento, ma anche per le prospettive future che lo interessano. 10 proiettori e 8 schermi al plasma trasmettono immagini evocative, accompagnate da una musica avvolgente, e interviste, in un racconto strutturato in una mezza dozzina di punti , che dura circa 22 minuti e si estende per i quasi 50 metri della Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi (due gli ingressi: da via Cavour e da via de' Ginori). 

Parole in Piena unisce, nel vicolo di Santa Maria Maggiore 1, i testi inediti del Gruppo di scrittura EsseCiEffe (scrittura creativa Firenze) ai disegni di Ylenia Romoli, dando luogo ad un percorso magico e intenso, dove l'angoscia e la devastazione sono esorcizzate da sguardi profondi e al contempo fanciulleschi, che planano spesso con leggerezza su una pagina triste della storia di Firenze, della Toscana e del mondo intero, considerata l'eco internazionale che la vicenda ebbe.

Entrambe le mostre sono ad ingresso libero

 

Alessio Lamanna

Condividi


Facebook Twitter

C.M.S. NeoComete