Eventi - Altri eventi

8 marzo e dintorni a La Compagnia

MustangA La Compagnia di Firenze la Festa della Donna dura tre settimane.
Da mercoledì 8 a mercoledì 22 marzo, il Festival Internazionale di Cinema e Donne propone quattro splendidi film diretti da registe contemporanee.

8 marzo e dintorni - questo il titolo della rassegna curata dal festival fiorentino che ha spento ben 38 candeline lo scorso novembre - è articolata così: nel giorno della festa, doppia proiezione, alle 19 Mustang di Deniz Gamze Ergüven e alle 21, in anteprima, Strane straniere di Elisa Amoruso (alla presenza di una delle protagoniste); mercoledì 15 marzo, alle 19, Il figlio dell'altra di Lorraine Lévy; infine, mercoledì 22 marzo, sempre alle 19, Era d'estate di Fiorella Infascelli. 

Mustang è l'eccezionale opera prima della giovane autrice Deniz Gamze Ergüven, una coproduzione Francia, Germania, Turchia e Qatar. Il film è uno spaccato della Turchia contempranea e vede cinque sorelle adolescenti lottare con rabbia, disperazione ed ironia contro le antiche rigidità sessiste. 

Sono cinque anche le donne al centro del plot di Strane straniere di Elisa Amoruso. Si chiamano Ana, Ljuba, Radi, Sihem e Sonia e sono arrivate in Italia da vari Paesi e con differenti motivazioni: il lavoro, l'amore, la curiosità, il destino. Ognuna di loro è riuscita a dar vita ad una propria attività.

Il figlio dell'altra di Lorraine Lévy, Miglior Regia e Gran Premio della Giuria al Tokyo International Film Festival 2012, narra la bizzarra vicenda di un giovane ebreo israeliano e di un suo coetaneo arabo palestinese scambiati in culla alla nascita.

Era d'estate di Fiorella Infascelli racconta un momento particolare delle vite degli eroi civili Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: l'estate trascorsa insieme all'Asinara, con le loro famiglie, sotto protezione.

 

Alessio Lamanna 

Condividi


Facebook Twitter

C.M.S. NeoComete