Eventi - Arte

La Mobile Art a Firenze

The Equinox Experience in FlorenceAlla Klimt Experience (che terminerà il 1° maggio) si è aggiunta a Santo Stefano al Ponte la Equinox Experience.
Fino a domenica 26 marzo, nel chiostro della chiesa sconsacrata di Firenze, saranno visibili venti opere della Mobile Photography, proiettate su undici megaschermi col sistema Matrix X-Dimension.

 

È nata circa dieci anni fa la Mobile Photography, detta anche Mobile Art, l'arte espressa attraverso scatti effettuati con smartphone e tablet. Perchè il mezzo col quale si realizza una foto conta e non conta. Più importanti sono la composizione, il soggetto e l'interzazione tra esso e la mente, lo sguardo e il cuore di chi lo immortala. 

Equinox Experience è una mostra voluta da Andrea Bigiarini, sostenitore di questo giovane movimento, cui ha dato uno spazio virtuale notevole con la creazione del New Era Museum (NEM), una galleria digitale composta da più di 200 opere. I venti scatti dell'esposizione di Firenze vengono da varie parti del mondo e sono stati selezionati da una giuria di 7 artisti, in seguito ad un bando pubblicizzato sui canali Facebook e Instagram del NEM. Luce e Oscurità era il tema centrale del concorso.

Il "nuovo Rinascimento fiorentino" prosegue il suo percorso evolutivo.

 

Alessio Lamanna

Condividi


Facebook Twitter

C.M.S. NeoComete