Eventi - Teatro

La Signorina A: Il teatro sociale fiorentino

Daniele Giuliani - Foto di Daniele MantovaniAllegria, spensieratezza, paura, insicurezza: ci sono tutti gli ingredienti tipici dell’adolescenza nello spettacolo “La Signorina A”, che andrà in scena il 30 gennaio 2016, alle ore 21, presso il Teatro dell’Affratellamento di Firenze (via Giampaolo Orsini, 73), come evento di apertura della nuova stagione promossa dal Coordinamento Teatrale del Festival Della Salute MentaleTeatro Come Differenza”.

Ultimo lavoro del progetto Contro Attacco Teatro – nato nel 2007 dalla collaborazione tra Sfumature in Atto, Cooperativa Sociale Arca e l’SOS 2 del Servizio di Salute Mentale Adulti di Firenze – “La Signorina A” è diretto da Daniele Giuliani (nella foto – Copyright www.mantoz.it) e fa interamente leva sulle immagini e sui ricordi che, nell’ambito di una ricerca avviata dai membri del gruppo nel settembre del 2014 - con la supervisione clinica della dottoressa Bianca Pananti - ha evocato negli stessi l’adolescenza, grande protagonista di una rappresentazione priva di scenografia fissa, nella quale ogni attore ha con sé uno o più oggetti che lo contraddistinguono e ne definiscono il carattere. Un vero e proprio viaggio nella mente e nell’immaginazione che propone al pubblico svago e spunti di riflessione.

Quella della memoria personale è, d’altronde, una tematica cara a Contro Attacco Teatro, che ha fatto da fulcro agli altri due spettacoli da essa fino ad ora prodotti: in “Amedeo” si è narrata la storia di un personaggio inventato dai componenti; in “Noi Ricordiamo. Saggio di una fine e di un inizio”, dalle vicende di uno dei propri nonni riportate da ogni partecipante, sono partite le scintille per la drammaturgia.

Contro Attacco Teatro dedicherà la pièce all’amico scomparso Lorenzo Mantellassi.

Guarda la videoclip di presentazione.

 

Alessio Lamanna

Condividi


Facebook Twitter

C.M.S. NeoComete