Gastronomia

La schiacciata alla Fiorentina

schiacciata alla fiorentina, imelda zefiriSiamo ormai giunti alle celebrazioni del carnevale, una festa di tradizione cattolica il cui elemento distintivo e caratterizzante è il mascheramentoIl termine latino carnevale sta a significare eliminare la carne poiché indicava il banchetto che si teneva l'ultimo giorno di Carnevale (Martedì grasso), subito prima del periodo di astinenza e digiuno della QuaresimaI festeggiamenti maggiori avvengono il Giovedì grasso e il Martedì grasso, ossia l'ultimo giovedì e l'ultimo martedì prima dell'inizio della Quaresima. 

Desideriamo quindi farvi assaggiare una produzione tipicamente locale, "La Schiacciata alla Fiorentina". Ecco gli ingredienti da utilizzare: 250 gr di farina 00, 3 uova intere, 10 cucchiai di zucchero, 12 cucchiai di latte, 6 cucchiai di olio, succo di un'arancia, scorza grattugiata di mezzo limone e mezza arancia, una bustina di lievito e un bel pò di zucchero a velo. Appena riuscite ad avere tutti gli ingredienti a disposizione, iniziate a dare vita a questa prelibatezza. 

Montate a neve le tre chiare di uovo con un pizzico di sale, mentre in un altro recipiente abbastanza capiente mettete la farina aggiungendo i tre rossi d'uovo, un pizzico di sale, le scorze degli agrumi e il succo di arancia. Girate bene il composto ed aggiungete lo zucchero, il latte, l'olio ed infine il lievito. A questo punto incorporate le chiare montate, amalgamando dolcemente con il resto dell'impasto. Versate il tutto in una teglia rettangolare di circa 30 cm di lunghezza e 20 di larghezza e cuocete in forno a 180° per circa 40 minuti. Una volta cotta, lasciatela raffreddare e spolverizzatela con abbondante zucchero a velo. Per dare maggiore risalto al giglio di Firenze utilizzate il cacao in polvere o della cioccolata. Buon Carnevale a tutti!

 

Imelda Zeqiri

 

Condividi


Facebook Twitter

C.M.S. NeoComete