Gastronomia

Pan di ramerino

Pan di ramerino, ricetta toscana, quaresima, imelda zeqiriUna ricetta antica, che i fornai e le famiglie toscane si tramandano di generazione in generazione, dal Medioevo fino ai giorni nostri: il pan di ramerino. Il pan di ramerino è un pane piccolo e dolce, con una crosta spessa ma morbido dentro, preparato con pasta di pane arricchita con olio extravergine aromatizzato al rosmarino e uvetta passa. La parola ramerino indica, in dialetto toscano, la pianta del rosmarino che dona un sapore unico e particolare a questi panini! Per una migliore riuscita della ricetta vi consigliamo di usare rosmarino fresco e olio extravergine toscano di ottima qualità. 

 

Come tutte le ricette regionali, la ricetta del pan di ramerino cambia da città a città e persino da famiglia a famiglia. Noi abbiamo usato la ricetta di una nonna di Firenze. Il pan di ramerino è un pane buono e profumato, che racchiude benissimo i sapori di una volta! Per preparare una dozzina di panini vi servono circa 500 gr di farina, 200 gr di uvetta, 170 gr di acqua tiepida, 100 gr di zucchero, 1 tuorlo d'uovo, lievito di birra, rosmarino, sale, olio extra vergine di oliva,

Per preparare il pan di ramerino, iniziate a mettere in ammollo l'uvetta in acqua fredda. Scaldate l’olio di oliva extravergine insieme gli aghi di rosmarino in un padella per 15 minuti a fuoco basso (fino a quando il rosmarino cambierà colore). Aiutandovi con un colino, filtrate l’olio, eliminate gli aghi di rosmarino e tenete da parte. In una ciotola ponete la farina, lo zucchero, il sale quindi sciogliete il lievito nell’acqua tiepida e versatelo nella ciotola. Aggiungete anche l’olio aromatizzato al rosmarino all’impasto e iniziate ad impastare per amalgamare gli ingredienti. Unite l’uvetta e trasferite il composto su di una spianatoia infarinata. Ponete l'impasto diviso in 12 panini in una ciotola e lasciatelo lievitare, coperto con una pellicola, in un luogo al riparo dalle correnti per circa 2 ore. Trascorso questo tempo, spennellate i panini con dell'olio di oliva extravergine e praticate sulla superficie, con un coltello, delle incisioni. Infornate a 200° per 20’ quindi togliete il pan di ramerino dal forno, spennellatelo con un tuorlo d’uovo allungato con un paio di cucchiai d’acqua e rimetteli in forno per gli ultimi 5 minuti di cottura. Sfornate, lasciate raffreddare su di una gratella e gustate il vostro pan di ramerino!

 

Buongiorno Firenze

Condividi


Facebook Twitter

C.M.S. NeoComete