Letteratura

Il gabbiano Jonathan Livingston

gabbiano jonathan livingston, liberi, bach, esperienza, volare, imelda zeqiriIn questo particolare periodo dell'anno, in occasione degli acquisti natalizi per amici e parenti, vi consiglio di prendere in considerazione il celebre romanzo breve di Richard Bach "Il gabbiano Jonathan Livingston", best-seller in tutto il mondo, un vero e proprio cult per ragazzi e adulti. Per comprenderne meglio i contenuti altamente significativi e la morale, ho avuto bisogno di leggere questo capolavoro più e più volte negli ultimi decenni. Ogni lettura mi ha permesso di estrapolare dei significati profondi e degli spunti di riflessione per la crescita personale e spirituale.

Jonathan Livingston è un gabbiano dello Stormo Buonappetito con la passione per il volo. Il timore di essere diverso dagli altri membri dello Stormo gli impedisce in un primo momento di dedicarsi pienamente a questa passione, ma comprendendo la straordinaria bellezza della libertà nel volo, diventa un Reietto che sperimenta diverse dimensioni o livelli di esistenza. Durante il suo viaggio riuscirà a comprendere la straordinaria potenza della volontà e del pensiero. Le sue doti nonché l'instancabile desiderio di perfezionarsi, gli permetteranno di insegnare a molti altri gabbiani le possibilità di liberazione dall'anticonformismo, il distacco dal corpo e dal mondo terrestre per abbracciare una dimensione celeste o comunque metafisica

Questa lettura prettamente filosofica, ma alla portata di tutti, vuole essere un inno alla vita, alla libertà e alla ricerca interiore. Ogni individuo deve avere la possibilità di coltivare in armonia, ma con sacrifici annessi, le proprie capacità e abilità personali. "Ed egli imparò a volare, e non si rammaricava per il prezzo che aveva dovuto pagare. Scoprì che era la noia e la paura e la rabbia a rendere così breve la vita di un gabbiano", e non solo quella del gabbiano, ma di ogni essere vivente. Buona lettura!

 

Imelda Zeqiri

Condividi


Facebook Twitter

C.M.S. NeoComete